Scova le differenze… Qualche “simpaticone” cancella la parola “funerale” da Outlet del Funerale a Sesto San Giovanni (Milano)

Ci hanno cancellato un manifesto a Sesto San Giovanni (Milano), ma non riusciranno a cancellare la nostra impresa di pompe funebri! La scorsa settimana abbiamo rilevato l'ennesimo atto vandalico ai danni dei nostri cartelloni, peraltro con nuova veste grafica. A differenza degli altri episodi, dove i vandali si limitavano a stracciare o a imbr...
leggi tutto ...

Pubblicato il Categorie CronacaTag , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Oltraggiare i morti per colpire le pompe funebri. Imbrattato un manifesto funebre di un defunto realizzato da Outlet del funerale. Fatto orribile a Sesto San Giovanni (Milano)

La morte di un familiare è per ognuno di noi un momento straziante e doloroso. Soprattutto se il decesso ha interessato la sfera più intima del proprio nucleo, si pensi ad esempio alla morte di un genitore o alla morte di un figlio o di un fratello o una sorella. Proprio in virtù di questi sentimenti, corre l’obbligo da parte degli operatori delle onoranze funebri e delle perso...
leggi tutto ...

Pubblicato il Categorie CronacaTag , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Che cos’è la tanatoestetica? È la pratica attraverso cui si prepara il corpo di un defunto per un funerale (dal trucco alla vestizione)

Per rendere più presentabile un defunto agli occhi dei familiari in camera ardente o in obitorio si ricorre alla tanatoestetica. La parola tanatoestetica deriva da “thanatos”, che in greco vuol dire morto, e identifica quella disciplina specifica del mondo funebre orientata a presentare la salma nel miglior modo possibile, ovvero pulita, ben vestita e ricomposta, ricreando l’illusione che la persona, in verità morta, sti...
leggi tutto ...

Pubblicato il Categorie Funerale, Notizie Curiose, UncategorizedTag , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Chi pensa che il lavoro nelle pompe funebri sia degradante? Chi pensa che fare il becchino o occuparsi di stilare i preventivi per un funerale non sia dignitoso? C’è qualcuno che preferisce la disoccupazione…

Lavorare nelle pompe funebri, si sa, non è facile e mai lo sarà. Tutti i giorni si ha a che fare con decessi, defunti, camere ardenti, funerali, cremazioni, inumazioni, tumulazioni. E con il dolore lancinante di familiari e amici in lutto.

Il difficile lavoro del necroforo e degli impiegati delle onoranze funebri

Mentre gli altri lavoratori preparano cappuccini e brioches, costruiscono edifici, inse...
leggi tutto ...

Pubblicato il Categorie Notizie CurioseTag , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Lo avevano dato per morto ma poi miracolosamente si è risvegliato. Cancellato il funerale

Il giornale “La Repubblica” ci porta a conoscenza di una vicenda singolare, accaduta a Montecalvo Irpino, paesello in provincia di Avellino, vicino al confine con la Puglia. La testata giornalistica racconta di Mario Lo Conte, 74enne pensionato, ormai considerato deceduto, tanto da aver avviato la procedura per il funerale, e il suo risveglio ...
leggi tutto ...

Pubblicato il Categorie Cronaca, Funerale, Morte, Notizie CurioseTag , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,