Che cos’è la tanatoestetica? È la pratica attraverso cui si prepara il corpo di un defunto per un funerale (dal trucco alla vestizione)

Tanatoestetica Outlet del Funerale

Per rendere più presentabile un defunto agli occhi dei familiari in camera ardente o in obitorio si ricorre alla tanatoestetica. La parola tanatoestetica deriva da “thanatos”, che in greco vuol dire morto, e identifica quella disciplina specifica del mondo funebre orientata a presentare la salma nel miglior modo possibile, ovvero pulita, ben vestita e ricomposta, ricreando l’illusione che la persona, in verità morta, stia solo riposando.

In cosa consiste la tanatoestetica?

Scendendo nel dettaglio il tanatoestista è una figura professionale che esegue una serie di interventi per attenuare i segni lasciati dalla morte. Le azioni di un tanatoestista riguardano la pulizia, la rasatura, il make-up (trattamento cosmetico) e la vestizione della salma. Le azioni principali si concentrano prevalentemente sulle parti del corpo della salma che rimangono scoperte, come viso e mani.

Come avviene un trattamento di tanatoestetica?

Le operazioni che il tanatoestista esegue sulla salma si devono attenere a un preciso protocollo.
• Per prima cosa il tanatoestista predispone il materiale necessario per effettuare le operazioni – sempre con rispetto e delicatezza del defunto – e indossa un abbigliamento adeguato (camice simile a quello dei chirurghi, guanti e mascherina), in grado di garantire un elevatissimo livello di igiene e sicurezza.
• Compie un’analisi dello stato generale in cui si trova il cadavere, accertandosi ad esempio della presenza del rigor mortis (si tratta dell’irrigidimento muscolare del corpo del defunto, che compare a distanza di circa tre ore dal decesso). Il tanatoestista, avvalendosi di alcune tecniche specifiche, è in grado di intervenire anche sulla rigidità corporea.
• A questo punto si passa alla disinfezione e alla pulizia della pelle e dei capelli. Laddove sia necessario, si procede anche con la rasatura della barba. Inoltre, possono risultare fondamentali delle operazioni di ricostruzione di parti del corpo, soprattutto nel caso di morte per incidente stradale o per caduta o per suicidio.
• Dopodiché viene praticata una tamponatura agli orifizi corporei, al fine di impedire le perdite di liquido.
• Lo step successivo concerne la cosmesi con appositi prodotti al volto e alle mani (c’è da aggiungere che la pelle dell’ormai caro estinto è completamente secca e non più assorbente e per riportarla a un effetto naturale e al colore roseo si dovranno eseguire dei passaggi calibrati).
• L’ultima operazione da svolgere è quella della vestizione della salma, con gli abiti scelti dai familiari.

L’importanza della tanatoestetica per chi è colpito da lutto

Rendere un aspetto più sereno al defunto è un’operazione che permette ai familiari e agli amici di trovare un po’ di conforto nell’ultimo saluto. È una cosa a cui prestare la massima attenzione perché può rendere un filino meno pesante il tragico momento e quelli successivi come il funerale e quindi la cremazione o l’inumazione o la tumulazione.

OdF – Outlet del Funerale e la tanatoestetica

OdF – Outlet del Funerale è un’impresa di pompe funebri che si occupa di organizzare funerali, di sbrigare le pratiche, della vestizione della salma, della cremazione, dell’inumazione, della tumulazione in tutta la Lombardia (in particolar modo a Monza e Brianza, Milano, Cologno Monzese, Sesto San Giovanni, Cinisello Balsamo, Agrate Brianza, Bresso). Tra le tante attività che OdF – Outlet del Funerale svolge, ovviamente figura quella della tanatoestetica, attraverso cui si garantisce ai propri clienti una decorosa, pulita e ordinata presentazione estetica della salma. Per ulteriori informazioni o richieste, contattateci.