Un ultimo goal al suo funerale. È l’estremo saluto nei confronti di un giovane morto prematuramente

Calcio con bara

Un campo da calcetto, alcuni giocatori e una bara. È questo l’ultimo saluto riservato a un giovane in Sudamerica, morto prematuramente.

In particolare, l’estremo addio al ragazzo è avvenuto di fronte a un vasto pubblico, segnato da grande commozione.

Alcuni amici cominciano un’azione passandosi il pallone. Una serie di scambi e poi l’assist verso il feretro (nel quale riposa l’amico scomparso), posizionato in prossimità della porta.

Il pallone, dopo aver rimbalzato sulla bara, entra in rete. Per celebrare il goal, tutti i giocatori si dirigono verso il feretro dell’amico e lo abbracciano, tra lacrime e affetto.

Qui di seguito il filmato del triste momento.