Dove è sepolto Lucio Dalla?

Lucio Dalla è morto improvvisamente l’1 marzo 2012, a causa di un infarto. Nella sua vita di cantautore e musicista ha fatto cose straordinarie. Non c’è bisogno di dilungarsi in presentazioni perché vengano alla mente Piazza Grande, 4/3/1943, Anna e Marco, Attenti al lupo, L’anno che verrà. Giusto per citare qualche brano che ha raggiunto il successo.

Il decesso di Lucio Dalla ha lasciato davvero un vuoto incolmabile nel panorama artistico italiano. Per chi volesse rendere omaggio alla sua grandezza può recarsi nel luogo dove riposa in pace.

Già, ma dove è sepolto?

La salma di Lucio Dalla è stata cremata e inumata presso il cimitero monumentale della Certosa di Bologna. La tomba, a tutti gli effetti un’opera funeraria, è stata realizzata dallo sculture Antonello Paladino. In bronzo svetta la sua sagoma, con bastone, cappello e clarino ai piedi, ispirata alla fotografia di copertina dell’album DallAmeriCaruso. La scritta sottostante riassume in poche parole quello che rappresentava per tutti i suoi fan: «Musicista, poeta e maestro di vita». Mentre sulla lapide è riportata la strofa di “Cara”: «Buonanotte anima mia, adesso spengo la luce e così sia…».