Certificato di morte, dove si richiede

Certificato di morte, dove si richiede.

Dove richiedere il certificato di morte, per espletare le mille pratiche burocratiche che ci attendono?

Quando una persona cara ci lascia , oltre al dolore della sua perdita ci si deve sobbarcare anche il peso di un’ infinità di pratiche amministrative per poter finalmente far riposare in pace il nostro defunto. Già non siamo dell’ animo migliore e non ne abbiamo voglia, ma nel nostro burocrate paese, dove anziché semplificare sembriamo agli occhi del mondo “l’ ufficio complicazioni affari semplici”, richiedere un certificato di morte può essere assai complicato. Deve essere redatto dall’ Ufficiale dello stato civile del comune in cui è avvenuto il decesso, e contiene l’ indicazione del luogo del decesso del giorno e dell’ ora della morte, nome,cognome del defunto e le generalità del dichiarante. Per avere la dichiarazione dell’ ufficiale dello stato civile va redatta prima la dichiarazione di avviso di morte, che a seconda avvenga in ospedale, in case di cura o di riposo sarà fatta dal Direttore. Se invece il decesso avviene in abitazione privata la dichiarazione va resa dai coniugi o da un convivente o da persone informate dei fatti ad esempio gli addetti alle imprese funebri. Ultimamente si può richiedere anche on- line su internet, basta seguire scrupolosamente tutte le indicazioni dei vari siti che propongono questa soluzione, a mio avviso alquanto ostica per le persone anziane non eccessivamente avvezze all’ uso del computer. Quindi armatevi di santa pazienza e recatevi nel vostro comune, dove, spero per voi, troverete una persona disponibile, che abbia un po’ di comprensione per il momento che state vivendo.

Linda M