Sognare morti che camminano, significato

Hai sognato morti che camminano ma non sai cosa significa? Prova a scoprirlo!

Attraverso i sogni si manifesta il nostro inconscio ed entriamo in contatto con una parte di noi nascosta.

Solo quando sogniamo si manifesta il nostro inconscio, ovvero la parte di noi nascosta che custodisce i sentimenti, i pensieri e le sensazioni più profonde. Spesso ci capita di fare sogni molto strani e di non riuscire a capirne il senso.

In particolare, quando ci capita di sognare i morti, passiamo il resto della nostra giornata a pensarci e a cercare di capirne il significato.

Sognare i defunti può significare semplicemente che sentiamo la mancanza di quelle persone a noi care che purtroppo non sono più in vita e di cui non riusciamo ad accettarne la scomparsa. Di solito, quando i nostri sogni riguardano la morte, significa che sentiamo il bisogno di chiudere una fase della nostra vita e siamo pronti ad affrontarne un’altra. La morte nei sogni infatti, viene spesso associata ad una rinascita o comunque ad un cambiamento.

Sognare invece morti che camminano, nelle credenze popolari non è di buon auspicio, equivale infatti ad un’imminente perdita di soldi. Mentre, se si sogna un morto che parla, bisogna ascoltarlo attentamente perché forse vuole dirci qualcosa di molto importante.

Molte persone spesso associano i sogni sui morti a dei numeri della smorfia, in particolare a Napoli. Ad esempio il morto che cammina corrisponde al numero 32 e il morto che parla al numero 48.

Alla fine il sogno non è altro che una rappresentazione di ciò che stiamo vivendo nella nostra vita ed interpretarli può solo aiutarci a riflettere e a capire di più su noi stessi.

Sabrina Piantadosi