Articolo su Adnkronos

Articolo su Adnkronos sui funerali in Italia.

Roma, 30 ott. (Adnkronos) – Funerali in saldo. La crisi economica colpisce anche il caro estinto e dal Nord al Sud del Paese è tutto un pullulare di sconti e di annunci di prezzi stracciati per le spese da sostenere nell’ultimo addio al proprio caro. A Settimo Milanese è stato aperto l’outlet del caro estinto, un centro all’ingrosso del settore funebrecon la più vasta e qualificata scelta di prodotti a prezzi strepitosi”, spiegano.

A 1.499 euro si garantisce la fornitura della cassa, l’incassamento e chiusura del feretro, la coccarda, il tavolino e registro firme, il carro funebre, la presenza di quattro valletti – necrofori preposti al trasporto della bara e il tragitto dal luogo del decesso al luogo delle onoranze.

La ‘Sacro Cuore’ di Milano organizza generalmente funerali di prestigio ma, per venire incontro a chi non può permettersi un funerale troppo dispendioso, propone anche un ‘servizio calmierato’ a 1750 euro. Anche al Sud le agenzie di pompe funebri devono fare i conti con la crisi e, nel napoletano, ad Ercolano le onoranze funebri Sarmino offrono sconti per il caro estinto “in seguito alla crisi finanziaria che persiste nel nostro Paese – spiega il titolare dell’agenzia funebre – e vista la difficoltà economico-sociale del nostro territorio”. Insomma, un funerale per tutte le tasche che comprende “auto funebre extra lusso, bara in noce extra lusso, personale di servizio, manifesti e affissione, carro porta fiori”. Tutto a 1.500 euro.

Prezzi contenuti anche nella capitale dove le bare in abete e larice stanno soppiantando i più pregiati mogano e rovere. Spiega all’ADNKRONOS il titolare dell’agenzia funebre Bousquet: “Ormai si è costretti a risparmiare anche sul morto e si opta per la semplicità anche nei funerali. Sempre più famiglie, anche della media borghesia, decidono di fare funerali molto più semplici di un tempo. Registriamo tagli pari al 20%”.

Come spiega ll titolare dell’agenzia di pompe funebri si offre anche la possibilità di effettuare il pagamento a rate. E sempre incluso nel prezzo il costo di un funerale si aggira mediamente intorno ai 2.000 euro – si offre pure l’assistenza psicologica per rielaborare il lutto. Tre colloqui con la psicologa da 50 minuti ciascuno. L’ultimo addio va in saldo anche a Bari dove il Consorzio di Imprese funebri “Funeral Center” ha promosso addirittura una campagna  pubblicitaria ribattezzata ‘Rip’, acronimo di ‘Riposa in pace’. Si offrono 400 euro di sconto sull’intero importo dei prezzi di listino per chi entro il 30 dicembre 2010 prenota il servizio.

Come raccontano dall’agenzia, “si sono fatti avanti anche dei quarantenni”.