Con il covid-19 le procedure per il funerale si fanno online. La speranza è che poi si continui così

Procedure online per funerale durante covid-19 coronavirus

Le conseguenze negative provocate dal covid-19 (coronavirus) sono note a tutti. Tipo l’elevato numero di decessi, il confinamento nella propria abitazione, l’esubero di salme per la cremazione, le modalità di lavoro poco agevoli per il personale funebre con le dotazioni di dispositivi di protezione (Dpi) e regole ferree.

Covid-19 (coronavirus): un aspetto positivo

La situazione critica alla quale ha portato il covid-19 (coronavirus) ha permesso ad esempio a molti Comuni (ufficio servizi funebri e cimiteriali) della provincia di Milano e della Lombardia di introdurre sistemi informatici per la trasmissione di documenti inerenti ai decessi e funerali. Questi municipi, che sono riusciti ad aggiornarsi, hanno contribuito a limitare gli spostamenti, compresi quelli delle onoranze funebri. Dallo sportello fisico, che imponeva la presenza di una o più persone delle pompe funebri e coda per diverse ore, in special modo al Comune di Milano, siamo passati all’online, dialogando e trasmettendo documenti via e-mail in pochi minuti.

Allo sportello preferiamo l’online

Lavorare online è un bel vantaggio: consente di ridurre di gran lunga i tempi per una pratica funebre e in un certo senso è anche più ecologico, dato che nessuno dovrà usare veicoli, e quindi bruciare carburante, per presentarsi al determinato sportello. Noi di Outlet del Funerale, come già saprete, abbiamo sempre investito in tecnologia e in informatica per rendere il lavoro più agevole e fornire servizi funebri più rapidi ed efficienti. Per questo motivo, non abbiamo avuto problemi ad adeguarci alla situazione di emergenza. Speriamo si possa continuare a lavorare così e non si ritorni al passato. Si tenga presente che i Comuni più “avanzati” consentivano già prima del covid-19 (coronavirus) la procedura online (e noi sfruttavamo questa opportunità).

All’età della pietra: c’è chi sceglie ancora lo sportello per il funerale

Il mondo si evolve, si sa. Con esso anche la tecnologia. Oggi si possono fare cose che prima erano inimmaginabili: lavorare in smart working e acquistare qualsiasi cosa con pochi clic. Anche il settore dei funerali deve adeguarsi ai tempi, pur mantenendone i valori inalterati: la discrezione, la dedizione al lavoro, l’attenzione al caro estinto e ai suoi familiari, il rispetto al lutto. Oggigiorno ci sono imprenditori funebri fermi all’età della pietra, che si lamentano delle nuove procedure online. Incredibile! Probabilmente questi imprenditori funebri non hanno neanche la stampante e per fare le copie usano la carta carbone… Chissà cosa combinano quando organizzano il funerale (cremazione, inumazione, tumulazione). Noi, ogni tanto, ce lo chiediamo.