Tragedia all’ospedale Maria Vittoria di Torino, dirigente medico si suicida

Prima entra in cappella e poi appena esce si spara.

Il professionista era il dirigente del centro trasfusionale. Vani sono stati i soccorsi.

La vittima si chiamava Antonio Di Garbo e aveva 59 anni ed era a capo di uno dei vertici della struttura ospedaliera poichè dirigeva il centro trasfusionale dell’ospedale Maria Vittoria di Torino.

Il dirigente medico era normalmente andato in ospedale l’11 dicembre scorso ove era in servizio e verso le 11 si era recato nella chiesetta all’interno del nosocomio per qualche minuto poi alcuni passanti ed infermieri avevano sentito a quell’ora uno sparo nel cortile ed osservando avevano ritrovato il corpo esamine del medico che si era ucciso sparandosi un colpo di pistola nel cortile.  Benchè siano intervuti repentinamente i soccorsi per l’uomo non c’è stato nulla da fare, il colpo che si è sparato è stato mortale. Le indagini sono state affidate ai Carabinieri che sono intervenuti immediatamente sul luogo. Allo stato non si conoscono le ragioni che abbiano indotto un famoso professionista al folle gesto.

Cinzia Lipari