Torino, avvocato delle pornostar muore per motivi misteriosi

Morto l’avvocato delle dive del porno. Nessun indizio sulle motivazione del gesto.

Bruno Oberto e il suicidio. Altre piste da seguire?

Sembra confermata l’ipotesi di suicidio del noto legale del porno Bruno Oberto. A convalidare questa teoria ci sono solo le dichiarazione dei macchinisti del treno che lo ha investito. L’avvocato, infatti, ha trovato la morte sui binari della Torino-Cuneo. L’incidente, se così può essere definito, è accaduto in via Molinasso, una zona poco distante da Villastellone ed in mezzo ai campi, quindi molto isolata.

I macchinisti del treno hanno visto avvicinarsi ai binari un uomo, col capo chino, e vestito con una camicia bianca e dei pantaloni scuri. Nessuna borsa e nessun cellulare ma solo il tesserino dell’ordine degli avvocati. Un particolare un po’ strano! Il treno lo ha letteralmente decapitato, quindi proprio quel tesserino è stato indispensabile per l’identificazione.

Altro particolare che mette in forse l’ipotesi di suicidio è il luogo. Nonostante fosse lontano dalla cittadina di Carmagnola non è stata trovata l’auto di Oberto. Come ha raggiunto la ferrovia?

Tanti i dubbi e tante le domande. Ciò che fa dubitare del suicidio è anche il lavoro che svolgeva. Bruno Oberto era un avvocato, noto per aver difeso alcune pornostar.

Che ci sia qualcos’altro dietro il suicidio? Sarà la Polfer a stabilire la dinamica dell’incidente! Per ora il corpo del legale si trova presso la camera mortuaria dell’ ospedale di San Lorenzo di Carmagnola.

Enrica Marrelli