Sonnambulo si spara a una gamba

Sonnambulo prende la pistola e si spara a una gamba.

L’uomo, svegliato all’improvviso dal rumore dello sparo, ha scoperto solo in quel momento la ferita al ginocchio.

E’ andata bene a un uomo che durante un episodio di sonnambulismo si è sparato a una gamba. Se avesse puntato l’arma in direzione di qualche organo vitale avrebbe potuto perdere anche la vita. Il singolare episodio è accaduto nel New Hapmshire, protagonista un uomo che se l’è cavata con una ferita al ginocchio. Secondo una prima ricostruzione, la notte del fatto l’individuo mentre stava dormendo nel suo letto, si sarebbe alzato e dopo aver preso la pistola sarebbe partito un colpo in direzione della gamba all’altezza del ginocchio. Al rumore dello sparo l’uomo si è svegliato con un forte dolore all’arto inferiore. Nel contempo sarebbe sopraggiunta anche la moglie svegliata dal rumore di pistola amplificato all’interno dell’ambiente chiuso. Il sonnambulo presentava una evidente ferita d’arma da fuoco al ginocchio. Dopo essere stato trasportato all’ospedale più vicino e medicato è stato ascoltato dalla Polizia. Secondo quanto riferito dagli stessi agenti, la vittima non avrebbe saputo dare molte spiegazioni su quanto è accaduto quella notte nella stanza da letto. Il fatto che fosse sonnambulo non lo aiuterebbe a ricordare nulla sulla dinamica dell’incidente. L’uomo infatti ha spiegato di essersi svegliato solo al momento dello sparo. Anche la testimonianza della moglie non sarebbe stata di grande aiuto agli inquirenti. La donna sarebbe sopraggiunta a incidente già avvenuto. Resta da capire se l’arma fosse conservata o meno in un luogo sicuro, ma a grandi linee non si profilerebbe alcuna ipotesi di denuncia.

Rossella Biasion