Sogni premonitori: Mango aveva sognato la sua morte

Quante volte vi è capitato di sognare qualcosa che poi si è realizzato davvero?

I sogni premonitori affascinano da sempre nonostante ci sia anche un forte scetticismo circa la loro autenticità. Previsione o deduzione, chi può dirlo? Eppure riguarda tutti, senza alcuna eccezione.

Tra i nomi noti protagonisti di sogni premonitori va citato Mango.

Il cantante, mentre al pianoforte stava cantando “Oro”, uno dei suoi pezzi più famosi e più amati, il 7 dicembre 2014 nella bellissima cornice del Policoro, è stato colpito da un infarto portandolo via a soli 60 anni. Lo stupore del pubblicato è stato grande anche perché hanno assistito a tutta la scena senza poter fare nulla. Ma ancora più grande è la sorpresa nel ricollegare ciò che il cantante stesso ha raccontato durante il concerto con ciò che pio è accaduto.

Mango, infatti, come spesso succedeva, prima di presentare uno dei suoi pezzi ha raccontato al pubblico un sogno fatto proprio la notte prima dove beveva un “buon bicchiere di vino con Fabrizio De André”. Se in quel momento poteva sembrare una sorta di tributo al cantante genovese, col senno di poi è possibile dire, con ogni ragionevole dubbio, che quel sogno sia stato un sogno premonitore che in qualche modo gli anticipava la propria morte.

Morte improvvisa che ha lasciato tutti molto sconfortati, specie la famiglia e gli amici. Mango ha lasciato infatti una moglie, Laura Valente ex cantante dei Matia Bazar, e due figli di 19 e 13 anni, Filippo e Angelina. Durante la veglia funebre, il fratello maggiore, Giovanni, è stato colpito da infarto portandosi via anche lui, forse a causa del dolore troppo forte per la scomparsa prematura del fratello.

 Rachele Baglieri