Sandra Mondaini, beni all’asta per beneficenza

Sandra Mondaini benefattrice, i suoi beni all’asta

Sandra Mondaini, organizzata asta di beneficenza con i suoi cimeli

E’ sempre nel cuore degli italiani Sandra Mondaini, che ha lasciato i suoi fan 5 anni fa, quando poco dopo la morte del marito Raimondo Vianello, anche lei ha capito che era arrivato il suo momento. Una donna divertente e amata dal pubblico per la sua professionalità e semplicità mai sopra le righe, è sempre stata molto generosa anche senza dichiararlo. Nonostante la sua morte Sandra continua a fare del bene agli altri donando i suoi cimeli, oggetti del suo privato messi all’asta per beneficenza. Un gesto nobile organizzato dall’associazione benefica Il Ponte che devolverà il ricavato al progetto della nuova Casa Pediatrica dell’Ospedale Fatebenefratelli di Milano. L’asta sarà l’occasione per ricordare non solo Sandra Mondaini come artista completa, che nel corso degli anni si è adattata ai cambiamenti dello spettacolo e della tv in particolare, ma anche la donna che per la carriera e per sostenere il marito ha rinunciato ad una famiglia completa: quei figli che non ha mai avuto per scelta, ma che nella sua vita ha trovato nei fan e nella gente comune che le ha sempre voluto bene. Una coppia, quella di Sandra e Raimondo, icona della tv ma anche della vita reale, rappresentativa di moltissimi matrimoni all’italiana equilibrati ma anche molto divertenti: i due coniugi hanno divertito gli italiani con le loro sit-com e hanno lasciato un segno indelebile nel giorno dei loro funerali unendo il Bel Paese come pochi eventi riescono a fare. Sandra grazie all’asta organizzata in suo onore riesce ancora oggi a far del bene, questa scelta da parte della famiglia filippina Magsino, che oggi detiene i suoi oggetti, di donarli per una vendita benefica, non può che essere condivisa, anche la stessa Mondaini sarebbe stata felici d’aiutare e sostenere chi ne ha più bisogno. .