Principali malattie da non contrarre in viaggio Arabia Saudita

Tutto è pronto per il viaggio in Arabia Saudita, attenzione alle principali malattie più facili da contrarre.

Alcuni accorgimenti per evitare il rischio malattie, compromettendo inesorabilmente il viaggioin Arabia Saudita da tempo sognato.

Se siete in partenza per l’Arabia Saudita, fate molta attenzione ad usare alcuni accorgimenti, onde evitare di contrarre malattie che potrebbero compromettere inesorabilemente il vostro viaggio. Come spesso avviene nei Paesi stranieri, a rappresentare il maggior rischio di malattie sono gli alimenti e l’acqua, principali veicoli per le febbri tifoidi, l’epatite A e la cosiddetta diareea del viaggiatore. Anche la polio viene trasmessa attraverso il cibo e l’acqua, ma la sua incidenza è decisamente bassa. Attenzione inoltre anche al contagio dell’epatite B. Tra le malattie più diffuse trasmesse da insetti e da artropodi in genere, bisogna ricordare la malaria, diffusa tutto l’anno e in tutte le zone, tranne che nelle province del nord, del centro, dell’est, nelle zone di montagna della provincia di Asir, e nelle zone urbane della provincia dell’ovest come Medina, La Mecca, Jeddah e Taif. Decisamente più rara invece la febbre causata da puntura di zecca. Ecco alcuni consigli che vi metteranno al riparo da rischio malattia.

1. Limitare al massimo l’uso dei servizi igienici pubblici, in caso di necessità, usare la massima precauzione.

2. Lavare bene le mani prima dei pasti e curare molto l’igiene personale.

3. Non camminare a piedi nudi su acque stagnanti.

4. Anche nel caso di ferite lievi e insignificanti, provvedere accuratamente alla medicazione.

5. Ripararsi dagli insetti con abbigliamento adeguato e repellenti o zanzariere se si è al coperto.

6. Non bere acqua corrente ed evitare il ghiaccio.

7. Lavare i denti con aqua confezionata.

8. Non mangiare cibi crudi e latticini freschi.

Rossella Biasion