Principali malattie da contrarre in viaggio Sud Africa

Viaggio in Sud Africa: attenzione alle principali malattie che si potrebbero contrarre.

La malaria è la malattie più diffuse in Sud Africa, ma il clima tropicale favorisce anche un’altra pericolosa affezione che in casi gravi provoca il coma.

Da tempo desiderate fare un viaggio in Sud Africa, ma temete di contrarre qualche malattia tropicale. Come fare a prevenire questo rischio? In questo splendida terra la malattia più diffusa è sicuramente la malaria, trasmessa da particolari zanzare denominate anofele. Al momento non esite alcun tipo di vaccinazione. Per evitare però la malaria è necessario assumere farmaci che uccidano il parassita prima che raggiunga i globuli rossi.E’ possibile sottrarsi al contagio con queste zanzare killer che agiscono di notte, con l’uso di zanzariere, spray, zampironi e repulsivi con essenza di limone. I sintomi da contagio per malaria sono brividi, temperatura a 40 gradi e cefalea. Tra le altre malattie frequenti in Sud Africa bisogna sottolineare colera, febbre gialla, salmonellosi, tifo, paratifo, giardiasi, amebiasi e tutte quelle intossicazioni alimentari dovute a una scarsa igiene e alla poca cura con cui si prepara il cibo. Come in altri numerosi Paesi, va inoltre ricordata anche la diarrea del viaggiatore, molto frequente nei climi tropicali. Onde evitare spiacevoli sorprese, è meglio optare per cibi in scatola di provenienza sicura, piuttosto che alimenti crudi. Attenzione anche alla “Tripanosomiasi” conosciuta come malattia “del sonno”. Presente in buona parte del continente africano, colpisce l’uomo attraverso la mosca. Il contagio può danneggiare vari organi, tra i quali anche il ceervello. Inizialemente la malattia si presenta con gonfiori ghiandolari e dolori, arrossamenti cutanei, prurito, cefalea, muscoli indolenziti e mal di schiena.

 

Rossella Biasion