Palermo, precipita in moto in un dirupo e muore a 18 anni

Tragedia nel palermitano, incidente mortale per un diciottenne

Cade in un dirupo mentre stava facendo motocross, muore sul colpo

Una passione che finisce per diventare mortale. È in questi termini che si potrebbe definire l’amore per le motociclette, pur comprendendo il fascino delle due ruote, il senso di adrenalina e libertà, la percezione del rischio.

Sì, perché andare in moto è stupendo, ma, per quanto banale sia dirlo, i rischi sono sempre molto grandi.

Si è consumata così la nuova tragedia della strada, pochi giorni fa, a Montelepre in provincia di Palermo. L’incidente è avvenuto lungo la provinciale numero 40, vicino alla cava Ceresia.  Giacomo Cucinella, studente di 18 anni presso l’istituto tecnico Vittorio Emanuele III, ha perso la vita dopo essere precipitato da un dirupo mentre stava facendo motocross. Il ragazzo è deceduto dopo un volo di quasi cinquanta metri, finendo in un punto molto difficile da raggiungere, tanto che per il recupero del corpo si è reso necessario l’intervento di una squadra dei vigili del fuoco specializzata in interventi di soccorso alpino.

Emanuele Ruggerone