Nepal, cannibale uccide donna e ne mangia gli organi

Nepal, cannibale uccide una donna e ne mangia cuore, intestino e fegato.

La vittima è una 56enne del distretto di Dang. L’uomo è stato arrestato con l’accusa di cannibalismo.

Ha ucciso una donna per mangiarle fegato, cuore e pure l’intestino. La terribile vicenda è accaduta in Nepal, dove Ramesh BK, 38 anni è stato arrestato per cannibalismo. La vittima è una 56enne, trovata in un lago di sangue, dopo che il bruto si è sfamato con il suo cuore, le interiora e il fegato. Una storia macabra e quasi inverosimile degna di “Hannibal Lecter”, il personaggio frutto della fantasia dello scrittore Thomas Harris. Peccato che però in questo caso sia tutto vero. L’episodio ha sconvolto l’intero distretto di Dang, i cui abitanti rabbrividiscono al solo pensiero che la stessa sorte avrebbe potuto capitare a loro. Dopo i primi accertamenti effettuati sul luogo del delitto, le autorità locali non avrebbero dubbi. A uccidere e cibarsi con gli organi vitali di quella povera donna sarebbe stato proprio il 38enne. L’individuo, accusato di cannibalismo, è già conosciuto nel distretto per aver rubato in passato alcuni capi di bestiame, ritrovati poi morti e anch’essi privi di organi vitali. Dopo aver ucciso e mangiato la vittima, il nepalese ha cercato rifugio in una zona boschiva vicino a Satbariya. Ed è lì che lo hanno trovato i poliziotti, dopo aver fatto la macabra scoperta. A spiegarlo è proprio uno dei poliziotti che ha operato: “Lo abbiamo arrestato in una zona boschiva dove si era nascosto dopo aver ucciso la donna”. Contro Ramesh BK ci sarebbero anche alcune denunce. In passato avrebbe riesumato alcuni corpi al cimitero, per mangiarne sia gli organi interni che la testa.

Rossella Biasion