Muore il marito, la moglie posta la foto su Facebook

In posa nella foto con il morto per mandare un duro messaggio.

Da giorni circola in rete la foto che ritrae Eva Holland insieme ai figli e al marito deceduto. Fin qui tutto normale, direte voi, e invece no.

Perché la foto, che ha già ottenuto circa 273 mila condivisioni su Facebook, sarebbe stata scattata il giorno del funerale del ventiseienne Mike Settle e ritrarrebbe la moglie, insieme ai due figli sorridenti, accanto alla salma del marito deceduto a causa di una overdose da eroina. La donna, consapevole del fatto che la sua azione avrebbe provocato un gran brusio in tutta la rete, ha deciso di postare la foto sul proprio profilo per mandare un messaggio a tutti colori che hanno intrapreso la strada della dipendenza da droghe. Eva Holland ha raccontato la sua storia al settimanale Mirror, spiegando il perché del folle gesto. Mike Settle, suo fidanzato sin dai tempi delle scuole, non era sempre stato una persona dipendente da eroina, spiega la Holland, la sua sottomissione alla sostanze è iniziata con l’utilizzo di analgesici e dopo poco tempo l’uomo si era ritrovato faccia a faccia con quello che sarebbe diventato il suo peggior nemico, l’eroina. L’eroina uccide, prima o poi vince sempre, puoi pensare di riuscire a gestirla ma nonostante ciò lei avrà sempre la meglio su di te. Eve Holland sapeva benissimo che postare una foto così personale quanto sconvolgente avrebbe scioccato la rete, ma la donna ha deciso di procedere comunque con il suo messaggio per mostrare le conseguenze dell’uso di droghe e per far sì che figli troppo piccoli non seppelliscano più i propri genitori e che questi ultimi non diano un triste addio precoce ai loro figli. Speriamo solo che questo gesto azzardato non dia il via ad una nuova e ridicola moda come già ce ne sono tante…il selfie con il morto.

Federica Ottone