Morta Rose Siggins, la Legless Suzi di American Horror Story

Lutto nel mondo del cinema, morta Rose Siggins

Rose Siggins, l’attrice americana senza gambe famosa per la sua partecipazione alla serie tv American Horror Story, è morta lo scorso 14 dicembre a 43 anni a Denver, in Colorado.

È stata la pagina Facebook dell’inquietante telefilm a dare notizia del decesso, ma senza dare spiegazioni sulle circostanze. “Era amata da tutti, era una persona gentile, una madre amorevole e un’attrice di grande talento. Preghiamo per la sua famiglia e per i suoi amici” recitava il post sul social network. La Siggins, sposata e con due figli, Luke e Shelby Cecilia, era stata colpita già prima di nascere da una malattia genetica, conosciuta come agenesia sacrale, che aveva compromesso lo sviluppo della parte inferiore della spina dorsale. Per questo, dopo la nascita, le erano state amputate entrambe le gambe. Nella serie tv la Siggins interpretava Legless Suzi (“Suzi Senzagambe”). Da altre fonti si apprende che la donna soffriva di problemi a reni e a pancreas e che era stata ricoverata il 7 dicembre per un problema di calcoli renali. Un’infezione diffusa attraverso il corpo l’ha poi stroncata. Nel febbraio di quest’anno lo show ideato da Ryan Murphy aveva perso un altro suo interprete, Ben Woolf, che ricopriva il ruolo di Meep. Woolf, 34 anni, il 19 febbraio era stato investito da un’auto su una strada di Hollywood riportando lesioni alla testa che si erano rivelate fatali, pochi giorni dopo l’incidente e proprio a ridosso della prima messa in onda della serie sulla tv italiana.

Carlo Faricciotti