Maltempo, ritrovato cadavere sotto un albero sradicato

Lo scheletro di un ragazzo di 17/20 anni è stato rinvenuto sotto un albero abbattuto a seguito del maltempo.

Sarebbe appartenuto ad un giovane di circa 17/20 anni lo scheletro rinvenuto sotto le radici di un albero secolare di circa 215 anni, sradicato a causa del forte maltempo che ha colpito la cittadina di Collooney, nella contea irlandese di Sligo.

Lo scheletro è stato ritrovato presso le radici di un albero pochi metri sottoterra e mostrerebbe dei chiari segni di violenza per i quali la fondazione Sligo-Leitrim Archaeological Services ha dedotto che la morte sarebbe stata violenta, lo dimostrano infatti alcuni segni al polso e alle costole. Il giovane sarebbe morto tra il 1030 e il 1200 probabilmente nel tentativo di scappare presumibilmente da una battaglia, oppure durante una risoluzione di questioni personali. La cosa sconvolgente è l’immagine che si è presentata al momento del ritrovamento quando metà del corpo, la parte superiore, era rimasta attorcigliata alle radici dell’albero, mentre l’altra metà, quella degli arti inferiori, era rimasta sepolta insieme alla bara. Non sapremo mai il movente del delitto di questo giovane che ha perso la vita centinaia di anni fa, la cosa certa è che dati storici dimostrano che ai tempi sul territorio sorgevano una chiesa ed un cimitero, ma la cosa alquanto strana è che non siano mai stati rinvenuti altri resti o rovine della struttura.

Federica Ottone