Londra, inala gas esilarante, giovane muore in un party

Londra, giovane muore a un party dopo aver inalato gas esilarante.

La voglia di “sballo” è finita in tragedia per un 18enne stramazzato al suolo dopo un cocktail alcool e gas esilarante.

E’ stramazzato al suolo dopo avere inalato il contenuto di una capsula di gas esilarante. La vittima è un 18enne, deceduto dopo uno sballo finito male. Il fatto è accaduto a Bexley, un sobborgo di Londra, dove lo scorso weekend era in corso un party fra studenti. Mai avrebbero immaginato che la festa sarebbe potuta trasformarsi in una tragedia. Quella sera la voglia di divertirsi era tanta, come la curiosità di provare lo sballo, senza però tenere conto che quanto stavano facendo avrebbe potuto essere fatale per qualcuno di loro. E così è avvenuto. Nel pieno del party, uno degli invitati ha voluto provare quella che per lui sarebbe stata un’emozione diversa: inalare del gas esilarante contenuto in una capsula, senza nemmeno immaginare a cosa sarebbe andato incontro. Dopo aver provato lo sballo, il 18enne è crollato a terra privo di sensi. Qualcuno degli amici avrebbe provato a farlo rinvenire, ma invano. Immediatamente sono stati allertati i soccorsi e sul posto è intervenuta l’ambulanza. I sanitari hanno trovato il giovane in condizioni disperate. Trasportato subito all’ospedale londinese, nonostante lo strenuo tentativo di rianimarlo, il ragazzo è spirato dopo poche ore dal suo arrivo al nosocomio. Secondo i primi accertamenti effettuati dalla polizia giunta sul posto, pare che la vittima, oltre ad aver inalato il gas esilarante, quella sera abbia fatto anche uso di alcool, un mix risultato fatale. Nel Regno Unito, il tipo di gas usato dal giovane, serve per gonfiare i palloncini ed è liberamente in commercio.

Rossella Biasion