Livorno, finto agente deruba anziani soldi per funerale

Si finge agente di Polizia e ruba a una coppia di anziani i soldi che sarebbero dovuti servire per il funerale.

Il fatto è accaduto a Livorno: un delinquente travestito da poliziotto si è fatto aprire la porta di casa con un trucchetto.

Travestito da agente di Polizia ha usato il più viscido dei trucchi per derubare una coppia di anziani di tutti i soldi risparmiati per il funerale.

A farne le spese due pensionati di Livorno, che in buona fede hanno aperto la porta di casa al finto poliziotto, fuggito poi con 10mila euro in contanti e gioielli per un valore di circa 15mila euro. Le vittime, resesi conto solo più tardi che quell’uomo in divisa fosse un truffatore, hanno allertato la centrale operativa del 113, ma nel frattempo il delinquente aveva già fatto perdere le sue tracce.

Avrebbe dovuto essere una giornata come le altre per i due anziani che vivono soli in un appartamento di Livorno, quando a metà mattinata sentono suonare il campanello. Alla porta d’ingresso c’è un uomo che indossa una divisa da poliziotto. Con fare gentile spiega alla coppia il motivo della sua visita, ricordando loro alcune basilari regole che sarebbero servite a scongiurare il pericolo di furti. Peccato, che i due poveri pensionati non sapessero di essere proprio a tu per tu con un ladro. Dopo aver conquistato la loro fiducia, l’individuo si fa condurre nella stanza dove tengono nascosti tutti i loro averi. Quei 10mila euro in contanti risparmiati con tanta fatica, che sarebbero dovuti seervire a pagare il loro funerale. Approfittando di un attimo di distrazione, il delinquente riesce ad arraffare tutti i soldi e per non farsi mancare nulla anche i preziosi. Dopo l’amara scoperta, alle vittime non è rimasto che fare denuncia!

Rossella Biasion