Intestino perforato da un toast: muore 75enne inglese

Una prima diagnosi errata, settimane di sofferenze e poi la morte.

Per i medici la crosta del toast avrebbe lesionato l’intestino in più punti.

Morta per aver mangiato un toast! Questa è la drammatica vicenda di un’anziana donna inglese! Subito dopo aver ingerito uno snack, la malcapitata ha lamentato dei dolori lancinanti alla gola ma per i medici, che l’hanno soccorsa e visitata presso l’ospedale cittadino, si sarebbe trattato di una banale irritazione. Così la donna è stata rimandata a casa. Da quel momento è cominciato per lei un doloroso calvario conclusosi nel peggiore dei modi.

Il persistere dei dolori e le preoccupanti perdite di sangue causate da violenti colpi di tosse, hanno spinto la 75enne a ritornare in ospedale. Dopo settimane di sofferenze, cure antibiotiche ed esami sempre più accurati, alla protagonista di questa fatale disavventura sono state diagnosticate delle gravi lesioni intestinali. A nulla è valsa l’individuazione della vera causa delle sofferenze patite per settimane: nel giro di pochi giorni la donna è, infatti, morta.

A detta del personale ospedaliero, le perforazioni dell’intestino sarebbero state causate dalle parti dure del toast, ovvero dalla crosta: un evento pressoché impossibile e che ha reso ancor più complessa la corretta diagnosi.

Ci sarebbero tutte gli estremi per poter parlare di un caso di malasanità all’inglese, ma non sono stati dello stesso avviso i familiari dell’anziana signora che, non giudicando tardiva la diagnosi dei medici, hanno deciso di non adire alle vie legali.

Daniele Palumbo