Facebook, arriva il contatto erede: a chi donare il profilo dopo la morte?

Nuove follie ereditarie o no? Anche il profilo Facebook può essere ereditato.

Si può scegliere prima di morire a chi donare il proprio profilo social.

L’ ultima novità in tema di eredità la possiamo leggere su Facebook: a chi lasciare il nostro account dopo la nostra dipartita? Ovvio, dovremmo scegliere un degno sostituto, magari una persona simile a noi che ci possa rappresentare degnamente durante la nostra assenza. Quindi chi scegliere? Marito o moglie? Figli? Parenti? Amici? Ma non scherziamo! Un conto è lasciare la propria eredità materiale ad una persona che la possa amministrare, un conto è lasciare la propria essenza fatta di pensieri, parole ed emozioni, come se fosse possibile la gestione post mortem della propria personalità! Le foto postate saranno fotomontaggi di noi in situazioni create ad arte? O del sostituto che ci fa il verso? l pensiero dell’ultimo minuto delegato a chi forse non lo saprebbe gestire come avresti voluto tu! Perché anche chi ti conosce da una vita non può provare quello che provi tu nel momento in cui ti accade qualcosa. Chi mi dice che in una certa situazione, anziché sorridere, avresti voluto postare un bel dito medio! No! Questo contatto erede Facebook proprio non mi convince. Penso che sia l’ ultima trovata per far guadagnare l’erario perché, sicuramente, questa nuova eredità avrà un prezzo, giusto per introitare le casse dei poveretti che ci dirigono … No! Dico proprio no. Lasciateci la dignità della morte. A volte ci viene tolta anche quella, dalla malattia, dalla cattiveria della gente, dalla povertà di spirito e ultimamente anche da miglior guadagni. Se dovessi andarmene vorrei solo che la mia pagina Facebook fosse chiusa.

Linda Morellato