Dove sono sepolti gli apostoli

I luoghi dove sono sepolti gli apostoli.

I resti dei 12 apostoli di Gesù sono dislocati in diverse parti d’Europa. Scopriamo dove.

Siete appassionati di storia e religione e spesso vi siete chiesti dove hanno trovato sepoltura i 12 apostoli di Gesù. Reliquie che con i quattro evangelisti Matteo, Marco, Luca e Giovanni sono tra le più venerate. Innanzitutto ricordiamo chi sono i 12 apostoli: oltre a Pietro, il primo papa della Chiesa, ci sono Giacomo, Andrea, Filippo, Tommaso. Bartolomeo, Giacomo di Alfeo, Simone, Giuda Taddeo (da non confondere con Giuda Iscariota colui che tradì Gesù), Mattia (sostituì Giuda), e i due evangelisti Matteo e Giovanni. Iniziamo proprio da quest’ultimo, l’apostolo preferito da Gesù, forse perché era anche il più giovane. Giovanni riposa sulla collina di Ayasuluk vicino all’antica Efeso. Le reliquie di Matteo, l’altro evangelista, si trovano nella cripta della cattedrale di Salerno. Gli altri apostoli sono dislocati in varie parti d’Europa. Le reliquie di San Bartolomeo sono sparse in parte a Lipari e in parte a Benevento, Roma, Pisa, Colonia e nella cattedrale di Canterbury. I resti di Sant’Andrea sono conservati ad Amalfi, San Pietro, Patrasso, Sarzana, Edimburgo e Varsavia. San Pietro è sepolto nella necropoli sotto la basilica di Roma che porta il suo nome. Nella stessa basilica sono custoditi anche i resti di Simone Lo Zelota e Giuda Taddeo. Nella basilica dei Santi XII Apostoli a Roma sono conservate le reliquie di Giacomo e Filippo. Invece il corpo di Giacomo il maggiore è sepolto al santuario di Santiago de Compostela. Mattia e Tommaso giacciono rispettivamente nella basilica di Santa Giustina a Padova e nella basilica di San Tommaso Apostolo a Ortona in provincia di Chieti.

Rossella Biasion