Dava da mangiare ad un gruppo di randagi: si presentano al funerale.

Il miglior amico dell’uomo dimostra ancora una volta cosa vuol dire essere amati.

Si chiama Margarita Suarez la donna che qualche giorno fa è deceduta a causa di una malattia che da anni stava combattendo.

La donna, originaria di Cuervaca, capitale dello stato messicano di Morelos, era amante degli animali, in particolare di cani e gatti, ai quali prestava le sue cure e dava da mangiare invitandoli nella sua dimora per sfamarli. La donna adorava così tanto i suoi piccoli amici, che era arrivata al punto di portarsi dietro un sacchetto pieno di cibo ogni qualvolta uscisse di casa, per nutrire anche i randagi che non erano ospiti abitudinari della sua abitazione. Il caso straordinario che vi raccontiamo però ha dell’incredibile per chi, sfortunatamente, non crede che i cani abbiamo dei sentimenti. I famigliari sono rimasti letteralmente sconvolti e stupiti quando, il giorno del funerale della donna, un piccolo gruppo di randagi si è presentato presso l’agenzia funebre ove il corpo della signora Suarez era custodito. Dopo essersi mostrata al personale delle pompe funebri, la piccola combriccola di randagi si è diretta immediatamente verso la stanza dove la salma era conservata per poi accucciarsi a vegliare la donna. La signora Patricia Urrita, figlia della deceduta, che era presente al momento dell’arrivo dei cani, ha dichiarato su numerosi social che l’evento è stato commovente e straordinario. I cani sarebbero arrivati intorno alle 3 del mattino a vegliare sul corpo della donna, avrebbero festeggiato quest’ultima al momento della funzione, e una volta trasferito il corpo verso il forno crematorio, avrebbero preso strade diverse e se ne sarebbero andati all’improvviso così come erano venuti. Gli addetti dell’agenzia delle pompe funebri avrebbero inoltre dichiarato di non aver mai visto prima i cani. Insomma, un esempio di amore e fedeltà che solo il nostro amico a quattro zampe può regalarci. Federica Ottone