Cose che non sai sulla morte di Cleopatra

Donna bellissima e furbissima ma anche seduttrice e ninfomane. Persino donna orgogliosa!

Questo si dice di Cleopatra, ma nulla è certo: tranne che il suo suicidio.

Shakespeare ipotizzò che fosse morta per il morso di un aspide al seno, ma Plutarco fu più preciso. Anzi, addirittura lo storico fornì varie versioni sul suicidio di Cleopatra, gloriosa regina d’Egitto!

Fatta prigioniera dai romani, Cleopatra, per non lasciare la gloria al suo nemico e non dover subire l’umiliazione di essere il trofeo di guerra, riuscì a suicidarsi nonostante la ferrea sorveglianza. In una delle versioni di Plutarco più accreditate la donna si fece mordere sul braccio da un cobra, questo perché provava sui prigionieri tutti i veleni in suo possesso per vedere quale fosse più indolore e veloce: visto che nessun veleno era all’altezza delle sue aspettative allora cominciò a studiare gli animali letali. Plutarco descrive dettagliatamente la morte di Cleopatra: scelto il veleno che più le si addiceva, quello del cobra per velocità e silenziosità nell’agire, si chiuse nelle sue stanze con due donne di sua fiducia e mandò una lettera al suo “carceriere” Ottaviano. Lui, letta la missiva, capì cosa stava succedendo e mandò dei messaggeri a controllare: nonostante la tempestività di questi ultimi, quando giunsero sul posto ormai il delitto era stato consumato: Cleopatra giaceva nel letto con abiti regali, una delle due donne era già morta a terra e l’altra fece appena in tempo a posare la corona in capo alla padrona prima di irrigidirsi, cadere a terra e spirare. Secondo fonti storiche la Regina aveva inizialmente sedotto i suoi due mariti per necessità, ma dopo i ruoli si erano in qualche modo invertiti. Aveva già tentato il suicidio alla morte dell’ultimo compagno, Marco Antonio, senza però riuscirci perché un Ufficiale romano la fermò in tempo. Al momento della sua parziale sconfitta aveva avuto due gemelli dall’ultimo marito e alla sua morte tutti i suoi figli furono uccisi. Questo testimonia ciò che Erodoto diceva: “l’Egitto è dove le donne orinano dritte,gli uomini accovacciati”.

Ma lo stesso Plutarco afferma che “la verità nessuno la saprà mai”, perché ogni versione del suicidio di Cleopatra è plausibile ma nessuna è certa.

Benedetta Talluto