Coordinate uomo morto Google Maps

Il giallo di Google Maps che ha ripreso l’inquietante immagine di un uomo morto.

Digitando alcune coordinate su Google Maps, vi troverete catapultati su un pontile che presenta una misteriosa scia di sangue…

Siete appassionati di flm giallo? Ebbene, su Google Maps c’è qualcosa di molto inquietante che potrebbe davvero lasciarvi senza parole. Provate a digitare le coordinate 52.376552,5.196303, nel giro di una manciata di secondi sarete catapultati nei Paesi Bassi, per la precisione su un pontile di legno al Koningin Beatrixpark di Almere. La scena che si presenta agli occhi è decisamente molto inquietante: una lunga scia color sangue, attraversa l’intero pontile e a pochi metri di distanza si intravede l’ombra di un uomo che starebbe cercando di sbarazzarsi di un cadavere. Ma chi è questo individuo e soprattutto a chi apparterrebbe il corpo privo di vita trascinato in pieno giorno sul pontile di un parco pubblico? Ingrandendo la mappa, quello che lascia davvero senza parole è la gigantesca macchia color rubino, la prova tangibile che la vittima potrebbe davvero essere stata uccisa da chi è stato immortalato mentre stava cercando di sbarazzarsi di quel corpo. Il giallo è presto risolto. Nessun serial killer e nessun cadavere. Quell’ombra che vedete sul pontile, non è altro che un simpatico cagnolone di razza golden retriever, che si sta asciugando al sole dove aver fatto un bagno.

L’involontario protagonista del giallo di Google Maps, che ha destato molta curiosità e tenuto col fiato sospeso navigatori da tutto il mondo, è stato riconosciuto dalla sua padrona Jacquelina Koenen che in un’intervista al Sun ha dichiarato: “ Appena ho visto l’immagine ho capito subito che si trattava del mio cane”. Il simpatico quattrozampe adora tantissimo fare il bagno. Così è avvenuto anche quel giorno quando è stato immortalato dal “grande fratello” di Google Maps. E la scia di sangue? Non è altro che la superficie del pontile scurita dall’acqua, dopo il passaggio del cane.

Rossella Biasion