Come vestirsi ad un funerale

Come vestirsi ad un funerale.

Consigli utili su come vestirti ad un funerale.

L’abbigliamento ad un funerale deve essere sobrio, elegante, ma non troppo. Vi spieghiamo cosa indossare e i capi assolutamente da evitare.

E’ opinione comune che chi partecipi a un funerale debba sempre vestirsi di nero. Questo è vero in parte perché il colore nero è riservato ai parenti più stretti della persona defunta. Partecipando fortuntamente molto di rado a cerimonie funebri, non avete la minima idea di come ci si debba vestire per non sentirsi fuori posto. Innanzitutto bisogna fare una premessa: non state andando in discoteca, né a un ballo in maschera o tantomeno ad una sfilata di moda, ma state partecipando a un funerale. Per questo motivo la scelta deve ricadere su un capo sobrio, ma non troppo elegante, altrimenti fa effetto “vestito da sera”. Ottimi i completi (ovviamente non variopinti), oppure gli abbinamenti giacca- gonna, giacca – pantaloni. Adatto anche alla cerimonia funebre un vestito indossato sempre con una giacca. Questo tipo di abbigliamento può essere usato d’inverno con sopra il cappotto e d’estate in tessuto leggero. No alle spalle scoperte e nemmeno a vestiti troppo attillati. In estate sono di cattivo gusto anche le magliette aderenti o con scritte pacchiane. Il galateo del funerale prevede che la donna indossi sempre collant anche d’estate. Se amate i tacchi a spillo e volete accompagnare il feretro al cimitero, la pavimentazione non è certo fatta di marmo, ma di sassolini o erba, sappiatevi quindi regolare. Anche se fa molto caldo evitate di indossare le infradito, assolutamente inadatte a una cerimonia funebre. Aboliti anche i vestiti con griffe vistose all’esterno. Lo stesso discorso vale per i gioielli pacchiani. Come la donna, anche l’uomo deve indossare un abbigliamento sobrio con pantaloni eleganti e giacca. No ai jeans e camicia a maniche corte. Un ultimo consiglio: le scarpe devono essere sempre perfettamente pulite.

Rossella Biasion