Come sopravvivere nel deserto senza acqua

Siete rimasti bloccati nel deserto, vi spieghiamo come sopravvivere senza acqua.

Se vi trovate nel deserto e siete a corto di acqua evitate di mangiare e copritevi dalla testa ai piedi.

Il deserto vi affascina e incuriosisce da sempre. Nei vostri programmi futuri vorreste inserire anche un emozionante safari, magari con tanto di cena al tramonto nel deserto. A farvi desistere fino ad oggi è stata proprio la paura di rimanere bloccati e senza acqua nel deserto, e non sapere come fare a sopravvivere. Il solo pensiero vi mette ansia. Molte volte vi siete chiesti se dovesse succedere una disavventura simile, come potreste uscirne vivi fino all’arrivo dei soccorsi. Ebbene è dura, ma sopravvivere nel deserto si può e vi spieghiamo cosa fare. Innanzitutto mettetevi subito nell’ottica che nell’immensa vastità del deserto, non vi sono punti di riferimento, chi non è abituato potrebbe anche essere colto da veri e propri attacchi di panico. Prima di mettervi in viaggio bevete almeno due litri e mezzo di acqua che vi aiuterà nell’idratazione. Assolutamente vietati alcol e bibite gassate. Portate con voi numerose bottiglie di acqua, con temperature che superano i 50 gradi non si scherza. Indossate vestiti chiari traspiranti e a maniche lunghe, ma non dimenticate di mettere anche uno strato di lana o flanella che vi protegga dal freddo nelle ore notturne. Mettete un cappello a tesa larga e non togliete mai le scarpe, la sabbia raggiunge anche gli 80 gradi. Ricordatevi di indossare sempre occhiali da sole, le tempeste di sabbia sono terrificanti. Mangiate meno possibile così eviterete che vi venga ancora più sete. Per comodità portate frutta secca, carne secca o barrette al muesli. Se la vostra auto si è bloccata e dovete raggiungere a piedi la città più vicina, affrontate il viaggio di notte, aiutandovi con due luci, una anteriore e l’altra posteriore posizionate sulla testa. Non dimenticatevi di portare sempre un sacco a pelo, le notti nel deserto sono molto fredde. Attenzione: ragni e scorpioni sono sempre in agguato. Prima di partire per il safari ricordatevi di munirvi del kit di medicinali contro i morsi di insetti. La rara presenza di vegetazione indica la quantità di umidità nel deserto. In caso di mancanza d’acqua, potrete scavare in prossimità di qualche pianta (sempre ammesso che la troviate) e attendere che affiori l’acqua.

Rossella Biasion