Classifica 10 morti più stupide al mondo – Prima parte

Vi siete mai chiesti, leggendo una notizia tanto vera quanto assurda: ma come si può morire così stupidamente?

Che sia a scopo educativo o per diversivo, esiste addirittura il Darwin Awards che classifica le morti più stupide al mondo.

Dal 1993, Wendy Northcutt, ex studentessa della Stanford University, ha deciso di raccogliere sul suo sito “Darwinawards.com” i casi più assurdi ed eclatanti di persone morte in modo stupido e di istituire un “premio” annuale alla memoria di coloro che «hanno contribuito a migliorare il pool genetico umano, rimuovendosi da esso in modo spettacolarmente stupido», da qui anche il nome del premio a dimostrazione della validità della teoria darwiniana della selezione naturale. Le regole per stabilire il grado di stupidità della morte sono 5: aver perso la capacità di riprodursi (o con la morte o con pratiche sessuali che comportano la castrazione), aver dimostrato totale mancanza di buon senso, essere causa della propria morte o incidente, essere sani di mente e aver compiuto 16 anni.

Ecco, dunque, la classifica delle 10 morti più stupide al mondo (tutte storie vere, in ordine cronologico):

  1. 24 gennaio 2014, Santa Cruz (California, USA). Zenk è un giovane surfista che decide di trascorrere una giornata al mare in surf, ma sceglie una zona solitamente fuori dal circuito dei surfisti per via della scogliera frastagliata di rocce e per la violenza delle onde. Ci sarà un motivo per cui la zona è off limit, o no? Pur allertato dai bagnini, Zenk si avventura in quel tratto di mare pericoloso: ritroveranno il suo corpo sfracellato contro la scogliera, sbattuto laggiù dalle forti onde.
  2. 18 febbraio 2014, Corby (Regno Unito). Scott McKimmie, 39 anni amante dei motori e appassionato di ingegneria ha modificato pesantemente la propria automobile, ma per avviarla è necessario collegare due cavi elettrici nel cofano a motore acceso e in folle. In uscita da un pub locale, nel tentativo di avviare la vettura, resta investito dalla sua stessa macchina: non aveva messo il freno a mano e il motore modificato, lavorando a molti giri anche a folle, è partito di colpo, investendolo e procurandogli 36 ferite mortali.
  3. 2 marzo 2014. Rotterdam (Olanda), sfida col treno. Due tifosi ubriachi di ritorno dal match Feyenoord-Ajax, decidono di sfidarsi a chi riesce a rimanere alla minor distanza possibile dal treno in arrivo. Uno si stende sui binari e l’altro si accovaccia sotto la banchina. Il treno arriva alla velocità di 130 km/h travolgendo i due – per l’appunto – stupidi ubriaconi.
  4. 24 aprile 2014, Kenya. Due uomini in safari fotografico scattano un selfie con un elefante della riserva naturale. Dopo aver più volte toccato la proboscide e il muso dell’elefante, quest’ultimo infastidito e innervosito, carica e li calpesta a morte per poi nascondere i corpi con delle frasche. Furbo … l’elefante!
  5. 19 maggio 2014, Tucson (Arizona). Un gruppo di operai rinviene i resti mummificati di un uomo con delle tronchesi in mano e deceduto due anni prima nel tentativo di tagliare i fili dell’alta tensione durante una rapina.
Per leggere le altre cinque morti più stupide al mondo clicca qui.