Classifica 10 cause di morte più comuni nel Medioevo

Il Medioevo è stato uno dei periodo più oscuri della storia dell’umanità.

Quali sono le 10 principali cause di morte di quel tempo? E’ possibile effettuare una classifica?

Le guerre e le pestilenze hanno sicuramente influito sulle morti del tempo. Le 10 cause di morte più comuni nel Medioevo sono:

  • Il colera,
  • la lebbra,
  • la peste,
  • la poliomelite,
  • il tifo,
  • il vaiolo,
  • il tribunale dell’Inquisizione,
  • la sifilide,
  • le guerre,
  • la tubercolosi.

Durante tutto il Medioevo, quindi, terribili epidemie sconvolsero il mondo oltre alla peste. Esse per il loro andamento e per il loro continuo succedersi convinsero uomini e medici che la trasmissione avveniva tramite passaggio tra malato e malato ma anche tra malato e persona sana. Nacque così il concetto di contagio per difendersi dal quale fu istituita per la prima volta la quarantena.

Ma come se non fossero sufficienti le epidemie a causare morte durante il Medioevo si aggiunsero tutte le vittime delle guerre che si susseguirono oltre a tutti i perseguitati dal Tribunale dell’Inquisizione che dovettero subire le peggiori torture considerate oggi alla stregua di veri e propri crimini contro l’umanità. Il Medioevo non fu certo un bel periodo in cui vivere: le persone erano povere, soffrivano malattie, e la loro libertà era in mano di ricchi proprietari terrieri. Se commettevano qualche reato o erano anche solo lontanamente sospettate di essere “streghe” o figli del diavolo rischiavano di subire le tecniche di tortura dei dispositivi che infliggevano terribili dolori.

Rachele Baglieri