Cina, donna muore stritolata dalla scala mobile

Cina, donna muore stritolata dagli ingranaggi della scala mobile, ma salva il suo bambino.

La vittima e il piccolo sono sprofondati nella botola in cima alla scala mobile che si è aperta all’improvviso davanti ai loro piedi.

E’ morta inghiottita dalla scala mobile per salvare il figlioletto. La vittima del tragico incidente avvenuto a Jingzhou in Cina, è una donna di circa trent’anni, stritolata dalla scala mobile del centro commerciale dove si era recata a fare shopping col suo bimbo. A riprendere la drammatica scena sono le telecamere di videosorveglianza a circuito chiuso, puntate proprio sopra la scala mobile incriminata, che hanno permesso di ricostruire attimo per attimo il dramma della povera donna. Quella domenica la vittima si era recata a fare compere al centro commerciale. Dopo aver preso la scala mobile per salire al piano superiore, al momento dell’arrivo il pannello che ricopre gli ingranaggi si è aperto e madre e figlio sono sprofondati. La donna, con un colpo di reni, è riuscita ad acciuffare il bimbo, sollevarlo e metterlo in salvo in braccio ad alcune commesse che si trovavano in cima alla scala mobile. Le stesse avrebbero cercato di aiutare la vittima a uscire dalla botola, ma invano. Nonostante il tempismo, la donna dopo essere rimasta intrappolata tra gli ingranaggi, è stata trascinata e inghiottita sparendo nel vuoto. Immediatamente gli addetti hanno provveduto a bloccare la scala mobile. Nonostante il tempestivo arrivo dei soccorritori, la donna, dopo essere stata estratta dagli ingranaggi è morta a seguito delle gravissime ferite riportate su tutto il corpo. Resta da capire come sia potuto succedere un fatto simile in un centro commerciale che accoglie migliaia di persone. Fortunatamente in quel momento sulla scala mobile stavano transitando solo madre e figlio, altrimenti l’incidente avrebbe potuto avere conseguenze ben più gravi.

 

Rossella Biasion