Cimitero dove è sepolto Stravinskij

 Igor Stravinskij ha scelto di essere sepolto nella città di Venezia nel Cimitero di S. Michele in Isola.

In questo famoso cimitero si trovano molte tombe di personaggi illustri.

Igor Stravinskij nasce in Russia il 17 Giugno del 1882. Divenne famoso nel 1910 con l’opera “L’uccello di Fuoco” riscuotendo da subito un enorme successo.

Successivamente nel 1911, compone la splendida fiaba russa “Petrushka” che narra le vicende d’amore della ballerina russa e il moro, che lo porta ad essere molto apprezzato e acclamato in Francia. Ma è con la composizione “Sacre du Printemps” che il compositore Igor Stravinskij diventa famoso in tutto il mondo.

Lo stile unico ed originale delle sue composizioni lo portano negli Stati Uniti e verranno addirittura scelte come colonna sonora per alcuni episodi del cartone animato della Disney “Fantasia”.

 Igor Stravinskij era molto legato anche all’Italia, in particolare alla città di Venezia, descritta da lui come una commuovente città. Scelse infatti di essere sepolto nel bellissimo cimitero di S.Michele in Isola, dove già riposava l’amico di una vita Diaghilev.

Questa bellissima isola che ospita il cimitero di S. Michele si trova di fronte le Fondamenta Nuove di Venezia. Il cimitero e la bianca Chiesa di S. Michele in Isola, furono progettati e costruiti da Mauro Condussi a partire dal 1469 e la Chiesta viene considerata la prima Chiesa rinascimentale di Venezia.

Nei cimiteri di Venezia, a causa dell’acqua alta, non si potevano scavare delle tombe troppo profonde e c’era il rischio che i pozzi potessero essere contaminati dall’acqua entrata in contatto con i corpi delle salme, fu per questo che si decise di collocare i cimiteri su alcune isolette come quella di S. Michele e l’isoletta di S. Cristoforo.

Il cimitero dell’isola di S. Michele, oltre alla tomba di Igor Stravinskij, ospita molti personaggi illustri, come Ezra Pound, Emma Ciardi e Franz Wickhoff.

Sabrina Piantadosi