Cimitero dove è sepolto Freddie Mercury

E’ mistero sul luogo dove è sepolto Freddie Mercury.

Il ritrovamento di una targa con il suo vero nome al cimitero Kensal Green di Londra fa ben sperare i fan.

La sepoltura di Freddie Mercury, a distanza di quasi 24 anni dalla sua morte, resta ancora avvolta nel mistero. Dopo la scoperta di una tomba al Kensal Green Cemetery di Londra dedicata a Farrokh Bulsara (vero nome del cantante), i suoi fan è lì che si recano a portargli dei fiori. In realtà la conferma che quella lapide sia proprio la sua non è mai giunta da nessuno. Tutto però fa supporre che potrebbe anche esserlo per via delle scritte apposte sulla targa: “In loving memory of Farroukh Bulsara. Pour Toujours Etre Pres De Toi Avec Tout Mon Amour”, “Con amore in memoria di Farroukh Bulsara. Per esserti vicino tutti i giorni con tutto il mio amore”. Il vero nome di Freddie Mercury era Farroukh Bulsara, le date di nascita e di morte coincidono, così come combacia la firma M. che potrebbe essere quella di Mary Austin, la donna che il cantante bisessuale descrisse sempre come il grande amore della sua vita. Il personale del cimitero londinese riferisce però di non sapere chi sia sepolto in quella tomba. In un’intervista che risale al 1994 Jim Hutton, ex partner di Mercury, riferì di credere che le ceneri del cantante fossero sepolte ai piedi di un grande ciliegio al Garden Lodge a Logan Mews. La scoperta della targa nel 2013 con il vero nome di Mercury fu una sorpresa per i fan che fino a quel momento non avevano una tomba per commerare il compianto leader dei Queen. Dopo la sua morte avvenuta nel 1991, la sua salma sarebbe stata cremata al cimitero di Kensal Green. Ma della sua tomba nemmeno l’ombra. Fino al ritrovamento di quella targa, voci dicevano che le sue ceneri fossero state versate sulle rive del Lago di Ginevra, dove Mercury aveva casa, o disperse a Zanzibar dove nacque.

Rossella Biasion