Cancro seno, individuata molecola che favorisce metastasi

Cancro seno, individuata molecola che favorisce metastasi.

Cancro al seno: individuata molecola che favorisce la mestastasi.

La ricerca conclusa con successo è stata condotta dall’Istituto Nazionale dei Tumori di Milano.

Un altro passo avanti è stato fatto nella lotta contro i tumori al seno. Una ricerca condotta dall’Istituto Nazionale dei Tumori di Milano e conclusa con successo, potrebbe contribuire in modo davvero significativo a salvare milioni di vite. Questo grazie alla scoperta della proteina che favorisce la metastasi. La molecola denominata osteopontina, come spiegano gli stessi ricercatori, “viene prodotta dalla cellula tumorale, assicurandone la sopravvivenza in un ambiente ostile, mentre quella trattenuta dentro i globuli bianchi contribuisce a proteggere quelle cellule tumorali che stanno formando la metastasi dall’attacco del sistema immunitario”. La scoperta è davvero grandiosa soprattutto se si pensa che nonostante i notevoli progressi fatti in questi anni, oltre alle intense campagne promozionali sull’importanza della prevenzione, ad oggi, muore ancora il 16% delle donne malate di tumore. Una percentuale davvero troppo alta. La ricerca condotta dall’Istituto Nazionale dei Tumori di Milano e coordinata dal direttore della struttura complessa di immunologia molecolare, dottor Mario Paolo Colombo, è stata effettuata su animali e ha successivamente incluso anche l’analisi di metastasi polmonari di pazienti affetti da cancro al seno. Tale studio è stato riconosciuto anche dalla rivista scientifica “Cancer Research”, definendola di “vitale importanza”. Un lavoro d’equipe fatto davvero in modo eccellente, come spiega il direttore scientifico Marco Pierotti: “ Il lavoro sottolinea il ruolo fondamentale del microambiente, tessuto e cellule, e chiarisce come certi modelli di studio sugli animali sono insostituibili, trovando poi riscontro nel cancro dell’uomo”.

Rossella Biasion