Attrici famose morte per cancro

Nella storia del cinema molte le attrici famose morte per cancro

Nel panorama del cinema italiano Anna Magnani e Mariangela Melato morirono a seguito delle conseguenze riportate da un cancro al pancreas.

Nella storia del cinema, sono davvero molte le attrici famose morte per cancro. Tra quelle italiane che purtroppo sono scomparse a causa di un tumore, è opportuno ricordare Anna Magnani e Mariangela Melato. Entrambe erano affette da cancro al pancreas. Anna Magnani nacque nel 1908, antidiva per eccellenza, con il suo stile inimitabile di recitare, incarnò la figura chiave del neorealismo italiano. Indimenticabili i film interpretati da quest’attrice sanguigna, come “Bellissima”, “Roma città aperta”, “La cieca di Sorrento”, “L’onorevole Angelina”, “Mamma Roma”, “La rosa tatuata” e “Pelle di serpente”. Anna Magnani si spense nel 1973. Anche Mariangela Melato morì a seguito di un cancro al pancreas a 72 anni. Grande attrice cinematografica e di teatro, tra i suoi maggiori successi è bene ricordare “L’Orlando Furioso” e “Alleluia Brava Gente”. Morì invece per un cancro all’utero che si estese ai polmoni Agnes Robertson Moorehead. L’attrice statunitense si spense nel 1974. Numerosi i film da lei interpretati, tra questi “Quarto potere” diretto da Orson Welles, “Terrore sul mar nero”, “Il sole spunta domani”, “Gli amanti di Venezia” e “La Castellana”. Morì all’età di 60 anni, l’attrice Amanda Blake, interprete di missiKitty nel film “Gunsmoke”. La donna era affetta da un cancro alla gola con complicazione da epatite virale dovuta all’Aids. Morì invece per un cancro al polmone, Betty Grable, 56 anni, attrice e pin up, che conquistò il successo con il film “Come sposare un milionario”. Sua la parte anche in “General Hospital”.

Rossella Biason