Attori famosi morti girando film

Tragico destino comune per molti attori morti mentre stavano girando un film.

Set maledetti per attori famosi che non sono riusciti a portare a termine le riprese dei film in cui erano protagonisti.

Morire sul set. E’ la sorte di molti attori famosi che sono scomparsi proprio mentre stavano girando un film. Alcuni sono morti durante le riprese, altri non molto lontano dal luogo di lavoro. Storie diverse tra loro, ma simili nell’epilogo. Sicuramente in molti ricorderanno la tragica fine di Brandon Lee, figlio di Bruce Lee. Il giovane attore fu ucciso mentre girava una sparatoria sul set di “The Crow”. La pistola da cui partì il colpo conteneva una scheggia di pallottola vera. Reed Foxx, diventato famoso per aver girato la serie “Sanford and Son”, fu colto da un malore sul set di “The Royal Family”. L’attore Roy Kinnear invece cadde in Spagna durante la registrazione dei “Tre moschiettieri”, trasportato all’ospedale fu colto da un improvviso attacco di cuore che non gli diede scampo. Davvero spaventosa fu la morte di Vic Morrow, decapitato in seguito all’esplosione dell’elicottero sul set del film “Ai confini della realtà”. Fu invece un attacco di cuore a provocare la morte di Tyrone Power mentre stava girando una scena di “Salomone e la regina di Saba”. E come non ricordare il bellissimo James Dean, deceduto in un incidente d’auto durante le riprese de “Il Gigante”. C’è anche una star del cinema muto tra gli attori famosi morti sul set cinematografico. Lei è Martha Mansfield, uccisa a seguito di un incendio durante le riprese del film “The Warrens of Virginia”. Qualcuno gettò involontariamente una sigaretta sul suo vestito. L’abito prese immediatamente fuoco e non lasciò scampo alla diva del cinema muto.

Rossella Biasion