Anziano muore misteriosamente in un incendio

Luci e ombre sulla morte di un anziano per un incendio in casa sua.

Anziano muore arso dalle fiamme in casa.

I vigili del fuoco, allertati dai vicini ed accorsi immediatamente sul posto per domare l’incendio, lo hanno trovato completamente esanime ed arso dalle fiamme. Così è stato ritrovato Gabriele Giammarino, un ex maresciallo dell’aeronautica di ottant’anni, morto misteriosamente a causa di un incendio divampato nella sua abitazione a Penne, in provincia di Pescara. L’episodio ha destato subito i sospetti delle forze dell’ordine, giunte per accertare la dinamica dell’accaduto. In particolare, i carabinieri di Penne hanno notato la presenza sul corpo della vittima di numerose ferite di arma da taglio, nonché una lacerazione profonda sulla nuca, forse dovuta ad un colpo o una caduta di un oggetto contundente. Secondo i vigili del fuoco, secondo la scientifica e secondo anche i carabinieri coordinati dal capitano Alessandro Albano, l’incendio sarebbe di natura dolosa e sarebbe stato appiccato per depistare le indagini. La morte dell’ex maresciallo appare dunque molto misteriosa e sospetta. Secondo l’ipotesi più probabile, l’anziano sarebbe stato vittima di una rapina sfociata in tragedia e il ladro avrebbe poi appiccato l’incendio per mascherare l’assassinio dell’uomo. Visionando le telecamere della zona e raccogliendo le testimonianze dei vicini, i carabinieri del nucleo investigativo di Penne hanno già fermato un sospettato, un uomo di 40 anni già pregiudicato. Nei prossimi giorni si attendono nuovi sviluppi sulle indagini di questa morte misteriosa.

Federica Fatale