Anziano muore al centro massaggi cinese: struttura indagata

Titolare e dipendente indagati per omissione di soccorso e morte aggravata.

Succede a Moncalieri, in un centro massaggio da infarto!

Da qualche anno in Italia è possibile vedere locali ammantanti da un alone di mistero, riconoscibili da luci lampeggianti notte e giorno: sono i centri massaggi cinesi. Forse è la loro particolare decorazione che alimenta le voci di paese indicandoli come luoghi in cui si prestano massaggi un po’ particolari rivolti ad una clientela maschile, o forse è semplicemente il tipo di cultura orientale estremamente diversa da quella occidentale ad ispirare leggende metropolitane che portano a domandarsi il perché non si veda mai in Italia il funerale di una persona di nazionalità cinese.

La motivazione che hanno portato un uomo 78enne di Moncalieri in provincia di Torino in un centro massaggi orientale non ci è dato saperla. Probabilmente dopo una vita dedicata al lavoro avrà voluto concedersi un po’ di cure, è il caso di dire però che sfortunatamente sia capitato in un centro da infarto! Infatti, secondo le prime ricostruzioni degli inquirenti l’uomo è stato colto da un malore mentre si trovava all’interno della stanza con una dipendente e lasciato privo di soccorso per lungo tempo. All’arrivo dei sanitari i tentativi di rianimazione sono risultati vani. Dal primo esame effettuato dal medico legale la causa del decesso sarebbe un arresto cardiaco, ma solo l’autopsia potrà confermarlo.

Due persone sono iscritte nel registro degli indagati, la titolare del centro massaggio e la dipendente accusate di omissione di soccorso aggravata da morte. Continuano le indagini dei Carabinieri di Moncalieri e della procura della Repubblica di Torino.

Samanta Baldi