A quanti anni è morta Heather O’Rourke

La malattia si portò via la giovane attrice, Heather O’Rourke.

A quanti anni è morta?

Non tutti la ricorderanno ma sicuramente la sua morte prematura all’epoca destò molto sconforto e tristezza. La piccola protagonista della trilogia di Poltergeist, scoperta all’epoca dal regista Steven Spielberg, più precisamente nel 1980, mentre si trovava a pranzo con la madre mentre la sorella più grande stava lavorando in veste di ballerina nel film “Spiccioli dal cielo”, entrò nel cuore del regista che in quel momento stava girando le riprese del film “E.T.”. Inizialmente Spielberg dubitava che la bambina fosse abbastanza matura per quel ruolo, ma alla fine, dopo un provino “flash” decise di scritturarla.

Heather Michele O’Rourke nacque nel 1975 a San Diego ed iniziò le riprese del film nel 1980 che uscì poi nel 1982, dopo il debutto la piccina cominciò una lunga serie di apparizioni televisive per poi entrare a far parte nel 1983 del cast di Happy Days.

La sua fama però non durò a lungo, nel 1987 infatti la sua carriera fu stroncata quando le venne diagnosticato il Morbo di Crohn, una complicata malattia che vede interessato l’intestino e molto spesso gli organi limitrofi.

La malattia non si manifesto sino al 1988 quando la ragazzina, all’ora tredicenne, fu trasportata d’urgenza a seguito di un occlusione intestinale acuta. I medici tentarono di operarla, ma le conseguenze dell’occlusione e la setticemia che ne derivò fu fatale per la ragazzina che si spense poco tempo dopo.

Fu sepolta a Los Angeles nella tomba monumentale “Sanctuary of Tenderness” nel “Pierce Brothers Westwood Village Memorial Park Cemetery”, accanto a Domique Dunne che interpretò il suolo della sorella Poltergeist.

Federica Ottone