67 anni di matrimonio, muoiono mano nella mano

67 anni di matrimonio, muoiono mano nella mano.

Dopo 67 anni di matrimonio muoiono a distanza di poche ore mano nella mano.

Un amore nato sui banchi di scuola e durato tutta la vita che nemmeno la morte è riuscita a separare.

Ci sono amori indissolubili che nemmeno la morte può separare. Casi forse più unici che rari, ma esistono. Come quello dei coniugi Floyd e Violet Hartwig, 90 anni lui e 89 lei. Il loro cuore ha smesso di battere a poche ore di distanza uno dall’altra. Sono stati trovati privi di vita mano nella mano. La loro è la storia di un amore vero e immenso più di quanto si possa immaginare. Una dedizione totale che li ha accompagnati fino all’ultimo giorno di vita terrena, proprio come avveniva nelle favole di una volta. La coppia, che risiedeva negli Stati Uniti, era stata sposata per 67 anni, ma il loro amore era iniziato molto tempo prima. Floyd e Violet si erano infatti conosciuti sui banchi di scuola. Erano fatti l’uno per l’altra, il loro sentimento era sbocciato immediatamente fidanzandosi quando erano ancora poco più che bambini. Floyd era stato poi chiamato in guerra, ma per tutto il periodo della lontananza non aveva mai dimenticato il dolce sorriso di Violet, ripromettendosi che se fosse tornato sano e salvo l’avrebbe sposata. Nel 1947, dopo tanti anni, finalmente il ritorno e la promessa mantenuta. Dopo il matrimonio i due sposini erano andati a vivere in un ranch ad Easton in California, dove erano nati, coronando il loro sogno d’amore. Tre figli, tanti sacrifici, ma anche tanta dedizione e gioia e soprattutto quel loro grandissimo e meraviglioso sentimento. Negli ultimi tempi, a causa di una serie di malattie (Floyd cancro al colon e Violet demenza senile) la coppia aveva dovuto trasferirsi in una casa di riposo dove ha vissuto insieme mano nella mano fino all’ultimo respiro.

Rossella Biasion