14enne manda sms di addio al padre e si lancia dal balcone

14enne manda ultimo sms di addio al padre e si lancia dal balcone.

Quel giorno il ragazzino era solo in casa, dopo aver scritto “Addio” in un sms indirizzato al padre si è lanciato dal settimo piano.

Ha scritto “Addio” in un sms inviato al padre, poi si è lanciato dal balcone. Dramma in un appartamento di Milano, un 14enne si è tolto la vita lanciandosi dal settimo piano del balcone di casa dove il giovane viveva con la famiglia. Una tragedia immane per la famiglia del ragazzo che nulla ha potuto per impedire quel tragico gesto. La vittima prima di mettere fine alla sua giovane vita, ha inviato un ultimo sms al padre con scritto “Addio”, null’altro. Quel giorno il ragazzo era solo nell’appartamento. A trovare il suo corpo riverso nel cortile interno dell’abitazione sono stati alcuni vicini di casa. Il ragazzino era a terra privo di conoscenza e le sue condizioni sono apparse subito disperate. Immediatamente hanno allertato la centrale operativa del 118 e poco dopo è arrivata la madre. Nel giro di alcuni minuti sul posto è intervenuta l’ambulanza a sirene spiegate, ma il giovane ormai aveva smesso di respirare e i soccorritori hanno soltanto potuto constatarne il decesso. Secondo quanto riferito dagli inquirenti, il ragazzino era affetto da tempo da una forma di depressione di cui non si conoscono le cause. Quello del 14enne milanese purtroppo non è un caso isolato. Alcune ricerche avrebbero fatto emergere un aumento degli adolescenti che avrebbero cercato di togliersi la vita. Fortunatamente non tutti sono riusciti nel loro intento. Le cause di tali gesti sarebbero da ricercare in forme di depressione che si manifestano nel difficile passaggio all’età dell’adolescenza.

Rossella Biasion